venerdì 5 luglio 2013

Gomma siliconica

Pasta di mais

Tutorial

Gomma siliconica

 
Ciao a tutti,
Evviva ci sono riuscita!!!!!
Andiamo per gradi, in questi giorni mi sono messa in testa di fare un barattolo di biscotti con la pasta di mais, forte dilemma, come fare i biscotti, per gli abbracci, i baci di dama ecc. non ci sono problemi, ma come si riproducono i "Ringo", oltre che un lavoraccio non gli somigliano per niente, e allora mi sono messa a cercare, ed ho scoperto che esiste una pasta siliconica bicomponente, chiamata "Gomma siliconica", che combinata in parti uguali forma una pasta che da il negativo dell'oggetto che si vuole riprodurre, ho fatto una prova e di seguito troverete le diverse fasi.
In realtà non ho trovato i barattoli grandi e atossici, ma in un negozio di belle arti ho trovato dei vasetti con una quantità minima di gomma siliconica e non è atossica, ma per quello che serviva a me, andava bene
Questa è la confezione

 
e questi sono i vasetti
 

 
In questa foto si vede il Ringo e i vasetti, come potete notare non sono molto grandi

 
 Ho preso una piccola quantità di pasta dal vasetto bianco e altrettanta dal barattolo blu, (la quantità è 50/50), l'ho amalgamata per un minuto e ho coperto il biscotto
 

 
ho cercato di farlo aderire bene, ed ho aspettato 5 minuti 

 
Questo è il risultato, come si vede il negativo è abbastanza particolareggiato,


Dovevo quindi provare come veniva con la pasta di mais, ho fatto una pallina
 

 
l'ho posizionata nello stampo (la foto non è molto chiara)

 
e qui ho cercato di farlo aderire bene allo stampo
 
 
Questo è il risultato finale, il biscotto in pasta di mais è quello marrone, non sembra vero?
 
In commercio si trova la stessa pasta in barattoli di 500g ciascuno, al momento l'ho trovata soltanto su internet, però dovevo ordinarla e aspettare che arrivasse, ma ero molto curiosa di vedere se funzionava, e così mi sono messa a girare e finora ho trovato solo questa, e devo dire che funziona benissimo, peccato che i vasetti sono molto piccoli, pazienza.
Spero che questo tutorial vi possa essere utile.
Buonanotte, alla prossima
Coralì